Windows 10 Pro per Workstation

Windows 10 Pro per Workstation
by

Microsoft ha annunciato ufficialmente una nuova versione di Windows 10, pensata per accompagnare l’hardware di fascia più alta.

 

Dopo aver lavorato per
ridurre la frammentazione
nel mercato
Windows, Microsoft sembra
aver deciso un’inversione di
rotta: alla versione S di Windows
10 è infatti seguito, nelle
scorse settimane, l’annuncio
ufficiale di Windows Pro 10
per Workstation, un’edizione
dedicata agli utenti delle macchine
più potenti e avanzate,
su cui si era molto speculato
negli ultimi mesi. Per stessa
ammissione del produttore, si
tratta in sostanza di una versione
evoluta di Windows 10 Pro,
che ne conferma tutte le caratteristiche
principali e aggiunge
però il supporto all’hardware
più potente. La nuova edizione
potrà infatti supportare fino a
quattro processori fisici, anche
indirizzati al segmento server
(come Xeon di Intel e Opteron
di Amd), e fino a un massimo
di 6 Tbyte di memoria Ram:
Windows 10 Pro invece può utilizzare
fino a due processori e 2
Tbyte di memoria Ram.
Non sono certo limitazioni
particolarmente gravose per
gli utenti comuni, e questo lascia
pensare che, nonostante
l’interesse dimostrato da parte
del pubblico enthusiast, in
realtà la nuova edizione non
avrà una diffusione di massa.
Altre caratteristiche interessanti
sono il supporto per il file system
ReFS, che ha debuttato in
Windows Server 2012 e che è
attualmente disponibile anche
nelle versioni Pro ed Enterprise
di Windows 10; Microsoft ha
però annunciato che le funzioni
di creazione di volumi ReFS
saranno eliminate dall’edizione
Pro con il prossimo Fall Update
di Windows 10 (si potranno, invece,
continuare a leggere e scrivere
i volumi già creati). Windows
10 Pro per Workstation
supporterà anche le memorie
NVDIMM-N, una nuova tecnologia
per la Ram che mantiene i
dati anche senza alimentazione,
e le schede di rete con Remote
Direct Memory Access, una
funzione che consente di abbinare
prestazioni elevate e un
notevole risparmio di risorse.
Il debutto di questa nuova edizione
di Windows è imminente,
poiché il suo rilascio è previsto
insieme al Fall Creators Update.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *